Il Chicco del Mulino, Benvenuti!

Mangiare bene vuol dire vivere meglio

  • Libania Grenot

    Libania Grenot Martínez, velocista italiana di origine cubana, primatista nazionale dei 200 metri piani e dei 400 metri piani e due volte campionessa europea dei 400 metri piani.
    La nostra Testimonial!

  • Chef Antonio Lebano

    insieme a Libania Grenot nell’Excelsior Hotel Gallia

  • Chef Elio Sironi

    insieme a Libania Grenot

  • Chef Matteo Minutello

    insieme a Libania Grenot al Hotel Lagara

  • In Italia le condizioni climatiche migliori per la produzione del riso le troviamo nella Pianura Padana ed in Piemonte.

  • Il Chicco del Mulino nasce appunto nella Pianura Padana e grazie al suo contenuto di carboidrati ed alla totale assenza di glutine ha molto successo nella nutrizione sportiva..
    Il nostro Carnaroli è particolarmente indicato come “recovery meal” in sportivi che abbiano affrontato una seduta di allenamento lunga, per la sua capacità di rigenerare il glicogeno muscolare consumato.
    Dr Sacha Sorrentino
    Biologo Nutrizionista
    Nutritional Sport Expert
    Centro Medico Imbio

  • Pilatrice

    artigianale della Seconda Guerra Mondiale

Il Chicco Del Mulino
& la nostra storia

ZIbido S. Giacomo

Nella nostra storia il riso nasce a ZIbido S. Giacomo, un piccolo paese nella Pianura Padana, a metà strada tra Milano e Pavia, una terra splendida per ricchezza del suolo e armonia del paesaggio; vi sono filari simmetrici di alberi, prati verdi e canali, dove si trovano gli aironi cenerini. La cascina risale al 1400, venne costruita prima del Naviglio Pavese, presenta dei mulini con i quali si pilava il riso e si macinavano le farine.

Durante la guerra essi vennero utilizzati per produrre energia elettrica. In quel tempo già si coltivava il riso ma, pian piano il paesaggio cominciò a cambiare, si piantarono pioppi, per ottenere legname e carta; in seguito si tornò al riso, naturalmente con le famose mondine, che tra maggio e giugno seminavano, trapiantavano e svolgevano l’estirpazione delle erbacce, che soffocavano la piantina appena nata.

Passano gli anni, tutto si meccanizza e dopo la guerra si assiste ad una vera rivoluzione verde, grazie all’uso congiunto di moderne macchine agricole. Oggi coltiviamo diverse varietà di riso tra cui il “carnaroli”, che è famoso per il risotto, perché il suo amido è ricco di amilosio, una sostanza che contribuisce a rendere consistente il chicco.

La storia del riso è lunga e vasta quasi quanto il mondo.

Excelsior Hotel Gallia

Sacchetti di riso.

Four Seasons

Sacchetti di riso

Eddy Monetti

Sacchetti di riso